Porta a Porta in pochi passi

Ti accusano di essere “un uomo solo al comando” in realtà ti senti “un uomo (o donna)  lasciato solo” alle responsabilità della politica?

Ti ci vuole allora uno strumento capillare ed efficace per raggiungere gli elettori casa per casa e far sentire la loro voce, anche se critica, ma al tuo fianco.

Questo strumento esiste ed è usato da anni: il “porta a porta”.

Vuoi fare una campagna elettorale, non con i soliti volantini, che ti permetta di incontrare e spiegare le tue ragioni a più persone possibili?

La risposta è di nuovo il “porta a porta”.

Non c’è quindi bisogno di discutere sul “perché”, ma sul “come”. Niente panico, bastano “pochi passi”.

I volontari sono la colonna di una campagna “casa per casa”, più sono a mettersi in gioco meglio è, ma se in un volantinaggio, con due persone, sei uno “sfigato”, col “porta a porta” puoi raggiungere centinaia di persone in poco tempo. Suona qualche campanello anche tu, ci sono leader che lo fanno ad ogni campagna elettorale, tu non sei da meno!

Non c’è modo migliore per motivare i volontari che raccontare l’esperienze già fatte e così togliere ogni dubbio, e vedrai come saranno soddisfatti quando qualcuno li farà entrare in casa o semplicemente dirà loro “grazie”.

La pianificazione è alla base dell’operazione: scegli una via o un quartiere secondo una indagine elettorale, sociologica e di “comodità”: in un certo quartiere  i candidati indipendenti hanno preso percentuali molto alte? Ci sono più giovani e i palazzi sono semplici da raggiungere? Perfetto, con una attenta analisi non sbagli.

Per esempio in Ohio, Stato decisivo per eccellenza negli USA, chi faceva il “porta a porta” guardava prima il cortile della persona a cui si stava bussando: aveva una Volvo posteggiata, 99 su 100 era un democratico, aveva un grosso barbecue “provato” dalle numerose grigliate, 99 su 100 era un repubblicano, e così via verso un indipendente da convincere.

Scarica la Guida di VoteAcademy

Scarica la guida: Creare una Campagna Elettorale Online last minute per Elezioni Locali

Lascia qui i tuoi dati. Riceverai una mail di conferma con il link per scaricare la guida.

 

Hai studiato abbastanza il tuo quartiere? Allora partiamo!

La squadra ideale non esiste, tutti possono visitare appartamento per appartamento, ma alcuni accorgimenti ti aiuteranno. I volontari devono trasmettere in poco tempo il tuo messaggio (votami, firma, etc…) per cui devono aver bene in testa un testo con cui approciare le persone. Non serve essere star della TV o i boss del quartiere per fare il “porta a porta”.  Nessuno conosce tutti gli abitanti di un territorio, nel bussare alle porte delle persone è molto più importante la gentilezza e l’empatia.

Come già scritto, condividere le esperienze avute col “porta a porta” è importante per motivare  all’inizio i volontari, ma anche per creare affiatamento e un pizzico di competizione nella squadra. Dopo un giorno di campagna “casa per casa” sono tutti sicuramente più stanchi, ma anche più simpatici.

Ah, dimenticavo! Vestitevi bene, state entrando in casa di persone che non vi conoscono.

Lascia il segno! Se vuoi che si ricordino delle tue idee non basterà dire “buongiorno” mentre l’elettore è più impegnato a capire se vuoi rubare che a sentire le tue parole, dovrai far di più. Lasciagli un volantino che ricordi il tuo messaggio, se è interessato chiedi un suo recapito per ricontattarlo. Sappi che non tutti saranno in casa, prepara una lettera per dire che sei passato e sei interessato a conoscere le sue idee e le sue lamentele. Non vorrai raggiungere solo i più “poltronai”, no?

In questo è stato maestro Hollande, che ha vinto (come farai tu) le presidenziali raccogliendo il feed-back degli elettori per coinvolgerli ancor di più nella sua campagna.

Potresti essere il prossimo che migliora il “porta a porta” così da renderlo ancora più efficace!

Ecco quattro semplici passi 😉

Alle prossime elezioni non farti trovare impreparato. Tutti ti diranno che siamo in Italia e che il “porta a porta” non può funzionare; diranno che ti farai odiare da tutti, ma tranquillo i politici non sono già molto amati, tu invece ci metterai la faccia e farai vedere ad amici e avversari che bastano pochi passi per andare casa per casa. Bastano pochi passi per fare il “porta a porta”, bastano pochi passi per vincere le elezioni!

 

Scarica la Guida di VoteAcademy

Scarica la guida: Creare una Campagna Elettorale Online last minute per Elezioni Locali

Lascia qui i tuoi dati. Riceverai una mail di conferma con il link per scaricare la guida.

 

(Credits Foto Copertina wikimedia.org)